jump to navigation

Premio Tomizza 2017 a Demetrio Volcic 8 giugno 2017

Posted by Lions Club Trieste Europa in News.
trackback

L’annuncio è avvenuto ieri, martedì 6 giugno, a Palazzo Gopcevich, nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato l’Assessore comunale alla Cultura Giorgio Rossi, la Presidente del Lions Club “Trieste Europa” Jadranka Cavcic, con il Past President Dario Stechina, e la signora Laura Levi Tomizza.

Rossi7giugno

“La scelta di Demetrio Volcic, giornalista, scrittore e politico, da parte della giuria del Lions Club Trieste Europa premia un personaggio di spicco tanto attuale e significativo nella complessità dei tempi che andiamo ad affrontare – ha evidenziato l’Assessore Rossi -. Va sottolineato – ha aggiunto – quanto è stato fatto negli anni dal Lions Club Trieste Europa per onorare la figura di un grande scrittore quale Fulvio Tomizza, nel segno della pacifica convivenza e del dialogo tra le genti delle nostre terre. La cultura deve crescere per combattere momenti critici e ignoranza anche alimentando il senso di appartenza e di libertà tra giovani e i reciproci scambi trasfrontalieri, come avvenuto di recente con la mostra allestita a Lubiana con 77 disegni del Tiepolo, parte dei 249 del museo Revoltella. L’augurio è che questo sia uno dei punti di partenza e sostegno per ulteriori importanti iniziative in questa direzione anche per le nuove generazioni”.

La Presidente Cavcic ha ricordato la valenza del ‘Premio Tomizza’ che ha sempre avuto la finalità di dare rilevanza a personalità che hanno difeso la libertà e la cultura, onorando la figura di Fulvio Tomizza per il suo costante impegno civile e sociale. Il Lions Club Trieste Europa per onorare la figura dello scrittore attribuisce ogni anno il Premio a una personalità che nel tempo si sia distinta nell’affermazione concreta degli ideali di mutua comprensione e di pacifica convivenza tra le genti delle nostre terre. Intendendo l’area europea prossima a Trieste, includente il territorio balcanico-danubiano, storicamente teatro di contrapposizioni etniche. Quest’anno il premio verrà attribuito a Demetrio Volcic, per il suo lavoro di appassionata testimonianza e precisa divulgazione, fuori da ogni retorica o interesse di parte, degli eventi epocali che hanno coinvolto tutti noi, in questa parte d’Europa, negli ultimi decenni. Inoltre, da questa tredicesima edizione – ha poi precisato – il Premio ha assunto rilevanza ed è riconosciuto a livello internazionale.

Laura Levi Tomizza, ringraziando l’Assessore Rossi per la sentita partecipazione, ha ricordato come Trieste abbia molto contribuito alla valorizzazione di Fulvio che nel corso di tutta la sua vita si è basato sulla parola “conciliazione” e per far capire ai giovani l’importanza del dialogo. “Sono particolarmente felice – ha detto ancora – che in questa edizione il Premio vada a Volcic, grande amico di Fulvio fin dai tempi in cui entrambi furono assunti alla Rai, e continuò poi a partecipare alla nostra crescita famigliare in tanti momenti importanti”.

Sono stati quindi menzionati dal Past President Stechina gli importanti personaggi premiati negli anni passati: 2004-Predrag Matvejevic; 2005-Ciril Zlobec; 2006-Corrado Belci; 2007-Giacomo Scotti; 2008-Giorgio Pressburgher; 2009-Nuccio Messina; 2010-Fulvio Molinari; 2011-Miljenko Jergovic; 2012-Monika Bulaj; 2013-Ivan Jakovcic; 2014-Paolo Rumiz; 2015-Simone Cristicchi. Ha poi tratteggiato la figura di Demetrio Volcic.

Di cultura sloveno-italiana, ha operato sia sulla carta stampata, sia con gli strumenti radiotelevisivi. E’ stato corrispondente RAI nei paesi dell’est europeo durante gli anni drammatici della caduta del comunismo, in particolare da Mosca. E’ stato anche docente universitario e apprezzato politico, eletto nel Senato della Repubblica. Ha scritto diversi libri sulle vicende di politica internazionale a cui aveva assistito. Inoltre, di particolare rilievo risulta l’amicizia con Fulvio Tomizza e la condivisione dei relativi ideali di pacifica convivenza tra i popoli. Si può affermare – ha aggiunto – che con Demetrio Volcic il giornalismo si fa storia, perché nella sua produzione, pur nella varietà degli stili di comunicazione funzionali ai media di volta a volta utilizzati, si percepisce la volontà di inquadrare gli eventi raccontati in una narrazione di più ampio respiro che permetta al lettore/telespettatore di capire le linee di tendenza su cui si sviluppano gli eventi stessi.

La consegna del premio verrà effettuata nell’ambito di una cerimonia che avrà inizio alle ore 19.30 di venerdì 16 giugno all’Hotel Greif Maria Theresia di Trieste.

Fonte: http://www.retecivica.trieste.it/new/Default.asp?tabella_padre=sezioni&ids=12&tipo=-&pagina=cstampa_leggi.asp&comunicato=15709

LCTE-CONF.STAMPA VOLCIC (1)LCTE-CONF.STAMPA VOLCIC (2)LCTE-CONF.STAMPA VOLCIC (3).JPGLCTE-CONF.STAMPA VOLCIC (4).JPGLCTE-CONF.STAMPA VOLCIC (5).JPG

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: